Carrello

Test Antidroga Urina

Il test antidroga rapido tramite urina permette di verificare in pochi minuti la presenza di droghe nell’organismo, è un test immunologico rapido cromatografico per l’individuazione qualitativa di più droghe e loro metaboliti nelle urine alle seguenti concentrazioni di soglia-limite. Il test antidroga può rilevare da 1 sostanza a 12 sostanze. Ogni risultato è specifico per la sostanza analizzata. il test antidroga può analizzare: cocaina e metaboliti, Ketamina, metamfetamina, MDMA (Ecstasy), marijuana (compreso cannabinoidi THC), metadone, ossicodone, benzodiazepine, droghe sintetiche K2, buprenorfina, tramadol, oppiacei (compreso eroina morfina e metaboliti), ecc. Il droga test è un test rapido delle urine che può essere effettuato senza l’uso di alcuna strumentazione. Il test si serve di anticorpi monoclonali per individuare selettivamente livelli elevati di droghe specifiche nelle urine. Acetaminofene (ACE): L’Acetaminofene è una delle droghe più comunemente usate, ed è anche un’importante causa di seri danni al fegato. Acetaminofene è il nome generico di una droga che si trova sotto molti nomi commerciali di farmaci da banco (OTC) come Tylenol e da prescrizione (Rx) come Vicodin e Percocet. L’Acetaminofene è una droga importante e la sua efficacia nel sollievo dal dolore e dalla febbre è ampiamente riconosciuta. A differenza di altri farmaci comunemente usati per ridurre dolore e febbre (es. farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come aspirina, ibuprofene e naprossene), alle dosi consigliate, l’acetaminofene non causa effetti collaterali, come problemi allo stomaco e sanguinamento, ed è considerato sicuro se usato secondo le istruzioni della confezione dell’OTC o Rx. Tuttavia, assumere più della dose raccomandata può causare danni al fegato, da anomalie nelle analisi del sangue per la funzionalità del fegato, a insufficienza epatica grave e anche decesso. Molti casi di overdose sono causati dall’assunzione involontaria di una dose superiore a quella consigliata (4g al giorno) di un particolare prodotto, o all’assunzione di più di un prodotto contenente acetaminofene (es. un OTC e un Rx con acetaminofene). Il meccanismo di danneggiamento del fegato non è legato all’acetaminofene in sé, ma alla produzione di un metabolita tossico. Il metabolita tossico si lega alle proteine epatiche, causando danni cellulari. La capacità del fegato di rimuovere questo metabolita prima che si leghi alle sue proteine influenza il livello di danno epatico.Il Test Rapido Multi-Drug fornisce un risultato positivo quando la concentrazione di Acetaminofene nell’urina supera i 5.000 ng/mL. Amfetamina (AMP): L’Amfetamina è una sostanza classificata nella Schedule II della DEA americana venduta su prescrizione (Dexedrina®) e anche disponibile illegalmente sul mercato. Le Amfetamine sono una classe di agenti simpatomimetici potenti con funzioni terapeutiche. Sono chimicamente legate a due catecolamine prodotte naturalmente dal corpo umano: epinefrina e norepinefrina. Alte dosi acute inducono una stimolazione del sistema nervoso centrale (SNC) e causano euforia, lucidità, calo dell’appetito e un senso di maggior energia e potenza. Le reazioni cardiovascolari alle Amfetatime includono un aumento della pressione sanguigna e delle aritmie cardiache. Reazioni più acute provocano ansia, paranoia, allucinazioni e comportamento psicotico. Gli effetti delle Amfetamine durano in genere 2-4 ore in seguito all’uso e la droga ha un’emivita di 4-24 ore nel corpo umano. Circa il 30% delle Amfetamine vengono eliminate nelle urine in forma invariata, con un residuo sotto forma di derivati idrossilati e deamminati. Il test antidroga indica risultati positivi quando la concentrazione delle Amfetamine nelle urine supera i livelli di individuazione. Barbiturici (BAR): I Barbiturici sono dei sedativi del SNC. Vengono usati in medicina come sedativi, ipnotici e anticonvulsivi. I Barbiturici vengono quasi sempre assunti per via orale sotto forma di capsule o compresse. Gli effetti somigliano a quelli di un’intossicazione dal alcol. L’uso cronico di Barbiturici porta alla tolleranza e alla dipendenza fisica. I Barbiturici a breve durata d’azione assunti in dosi da 400 mg/giorno per 2-3 mesi possono indurre un grado clinico significativo di dipendenza fisica. I sintomi di astinenza sperimentati durante i periodi di assenza della droga possono essere gravi fino ad indurre il decesso. Solo una piccola parte (inferiore al 5%) della maggior parte dei Barbiturici viene escreta inalterata nelle urine. I tempi approssimativi di individuazione per i Barbiturici sono: A breve durata d’azione (es. Secobarbital) 100 mg PO (orale) 4.5 giorni. A lunga durata (es. Fenobarbital) 400 mg PO (orale) 7 giorni. Il droga test indica risultati positivi quando la concentrazione dei Barbiturici nelle urine supera il livello di individuazione. Benzodiazepine (BZO): Le Benzodiazepine sono medicinali prescritti frequentemente per il trattamento sintomatico di ansia e disturbi del sonno. Producono i loro effetti tramite specifici ricettori che coinvolgono una sostanza neurochimica chiamata acido gamma amminobutirrico (GABA). Per la loro maggiore sicurezza ed efficacia, le benzodiazepine hanno sostituito i barbiturici nel trattamento di ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono anche usate come sedativi prima di interventi chirurgici e medici e per il trattamento di attacchi epilettici e astinenza da alcol. Il rischio di dipendenza fisica aumenta se le benzodiazepine sono assunte regolarmente (es. quotidianamente) per vari mesi, specialmente a dosi maggiori del normale. Interromperne l’assunzione all’improvviso può indurre sintomi come problemi del sonno, disturbi gastrointestinali, malessere, perdita dell’appetito, sudorazione, tremore, debolezza, ansia e alterazioni della percezione. Solo tracce (inferiori all’1%) della maggior parte delle benzodiazepine vengono escrete invariate nelle urine; la maggior parte della concentrazione nelle urine è sotto forma di droga coniugata. Il periodo di individuazione delle benzodiazepine nelle urine è di 3-7 giorni. Il test antidroga urina indica risultati positivi quando la concentrazione delle benzodiazepine nelle urine supera i livelli di individuazione. Buprenorfina (BUP): La Buprenorfina è un potente analgesico spesso usato nel trattamento della dipendenza da oppiacei. La sostanza viene venduta con i nomi commerciali di Subutex™, Buprenex™, Temgesic™ e Suboxone™, che contengono Buprenorfina HCI da sola o in combinazione con Nalossone HCI. Da un punto di vista terapeutico, la Buprenorfina è usata come trattamento sostitutivo per i dipendenti da oppiacei. Il trattamento sostitutivo è una forma di terapia offerta ai dipendenti da oppiacei (soprattutto eroinomani) basato su una sostanza simile o identica alla droga usata normalmente. Nella terapia sostitutiva, la Buprenorfina è efficace come il Metadone ma mostra un livello inferiore di dipendenza fisica. Le concentrazioni di Buprenorfina o Norbuprenorfina libere nelle urine possono essere inferiori a 1 ng/ml dopo la somministrazione terapeutica, ma possono variare fino a 20 ng/ml in condizioni di abuso. L’emivita plasmatica della Buprenorfina è di 2-24 ore. Invece l’eliminazione completa di una singola dose della droga può impiegare fino a 6 giorni, la finestra di individuazione della droga madre nelle urine è all’incirca di 3 giorni. L’abuso di Buprenorfina è stato anche individuato in molti paesi dove sono disponibili altre forme di questa droga. La droga è stata deviata dai canali legali attraverso il furto, ricette multiple e prescrizioni fraudolente, e viene assunta per via intravenosa, sublinguale, intranasale e inalazione. Il test antidroga urina indica risultati positivi quando la concentrazione di Buprenorfina nelle urine supera il livello di individuazione. Cocaina(COC): La Cocaina è un potente stimolante del sistema nervoso centrale ed un anestetico locale. Inizialmente causa estrema energia e irrequietezza che però diventano gradualmente tremore, ipersensibilità e spasmi. La cocaina, assunta ad alte dosi, causa febbre, perdita di sensibilità, difficoltà respiratoria e perdita di coscienza. La Cocaina è spesso auto somministrata per inalazione nasale, iniezione intravenosa e fumo in base libera. Viene eliminata nelle urine in breve tempo principalmente come benzoilecgonina.3,4 La Benzoilecgonina, il principale metabolita della cocaina, ha un’emivita biologica più lunga (5-8 ore) rispetto alla cocaina (0,5-1,5 ore) e in genere può essere individuata per 24-48 ore dopo l’assunzione di cocaina. Il droga test indica risultati positivi quando la concentrazione di benzoilecgonina nelle urine supera il livello di individuazione. Marijuana (THC): Il THC (9-tetraidrocannabinolo) è il principale principio attivo della cannabis (marijuana). Se fumato o somministrato oralmente, il THC produce euforia. Chi ne fa uso presenta danni alla memoria a breve termine e lentezza nell’apprendimento. Si possono anche sperimentare episodi passeggeri di confusione e ansia. L’uso relativamente pesante e a lungo termine può essere associato con disturbi del comportamento. L’effetto di picco della marijuana somministrata per fumo si presenta entro 20-30 minuti e la durata è di 90-120 minuti dopo una sigaretta. Dopo ore dall’esposizione sono rintracciabili nelle urine alti livelli di metaboliti che permangono per 3-10 ore dopo aver fumato. Il principale metabolita eliminato nelle urine è il 11-nor-9-tetraidrocannabinolo-9-acido carbossilico (THC-COOH). Il droga test urina indica risultati positivi quando la concentrazione di THC-COOH nelle urine supera il livello di individuazione. Metadone (MTD): Il Metadone è un analgesico narcotico prescritto per la terapia del dolore da serio a moderato e per il trattamento della dipendenza da oppiacei (eroina, Vicodin, Percocet, Morfina).La farmacologia del Metadone orale è molto diversa da quella del Metadone IV. Il Metadone orale viene parzialmente immagazzinato nel fegato per uso successivo. Il Metadone IV ha un’azione più simile all’eroina. Nella maggior parte degli stati è necessario recarsi in una clinica del dolore o SERT per avere una prescrizione di Metadone. Il Metadone è un analgesico a lunga azione che produce effetti che durano da dodici a quarantotto ore. Idealmente, il Metadone solleva il cliente dalle pressioni di ottenere eroina illegalmente, dai pericoli dell’iniezione e dagli alti e bassi emotivi causati da molti oppiacei. Il Metadone, se assunto per lunghi periodi e ad alte dosi, può indurre un periodo di dipendenza molto lungo. Gli effetti di dipendenza del Metadone sono più prolungati e problematici di quelli causati dall’eroina, tuttavia la sostituzione e rimozione per fasi del Metadone sono un metodo di disintossicazione comunemente accettato da pazienti e medici. Il test rapido multiplo Multi-Drug indica risultati positivi quando la concentrazione di Metadone nelle urine supera il livello di individuazione. Methamfetamina (MET): La MetAmfetamina è una droga stimolante che attiva energicamente alcuni sistemi cerebrali. La MetAmfetamina è molto simile chimicamente all’Amfetamina, ma i suoi effetti sul sistema nervoso centrale sono maggiori. La MetAmfetamina viene prodotta in laboratori illegali ed ha un alto potenziale di abuso e dipendenza. La droga può essere assunta oralmente, iniettata o inalata. Alte dosi acute inducono una stimolazione eccessiva del sistema nervoso centrale, euforia, lucidità, ridotto appetito e un senso di maggior energia e potenza. Le reazioni cardiovascolari alla Metamfetamina includono un aumento della pressione sanguigna e delle aritmie cardiache. Reazioni più acute provocano ansia, paranoia, allucinazioni, comportamento psicotico e infine depressione e spossatezza. Gli effetti della Metamfetamina durano generalmente 2-4 ore e la droga ha un’emivita di 9-24 ore nel corpo umano. La Metamfetamina viene eliminata nelle urine principalmente come Amfetamina e derivati ossidati e deamminati. Tuttavia, un 10-20% della Metamfetamina viene eliminato invariato. Dunque, la presenza del composto madre nell’urina indica un uso di Metamfetamina. La Metamfetamina è generalmente individuabile nelle urine per 3-5 giorni, a seconda del livello di pH delle urine. Il test rapido multiplo Multi-Drug può essere effettuato senza ulteriore strumentazione. Il test si serve di un anticorpo monoclonale per individuare selettivamente alti livelli di Metamfetamina nelle urine. Il droga test indica risultati positivi quando la concentrazione di Metamfetamina nelle urine supera il livello di individuazione. Metilenediossimetamfetamina (MDMA): La MetilenediossiMetAmfetamina (ecstasy) è una designer drug sintetizzata per la prima volta nel 1914 da una società farmaceutica tedesca per il trattamento dell’obesità. Chi la assume frequentemente ha sperimentato effetti collaterali, come un aumento della tensione muscolare e sudorazione. L’MDMA non è chiaramente uno stimolante, anche se ha in comune con l’Amfetamina la capacità di aumentare la pressione sanguigna e il ritmo cardiaco.L’MDMA produce alcuni cambiamenti nella percezione aumentando la sensibilità alla luce, difficoltà di concentrazione e visione sfocata in alcuni soggetti. Si pensa che il suo meccanismo d’azione avvenga tramite il neurotrasmettitore serotonina. L’MDMA può anche rilasciare dopamina, anche se l’opinione generale è che questo sia un effetto secondario della droga (Nichols e Oberlender, 1990). L’effetto principale dell’MDMA, verificatosi verosimilmente in chiunque ne abbia assunta una dose ragionevole, è di produrre una contrazione delle mascelle. Il test rapido multiplo Multi-Drug indica risultati positivi quando la concentrazione di MetilenediossiMetAmfetamina nelle urine supera il livello di individuazione. Morfina (MOP): Il termine Oppiaceo si riferisce a ogni sostanza derivata dal papavero da oppio, compresi i prodotti naturali, la morfina, la codeina e le droghe semi-sintetiche come l’eroina. Il termine Oppioide è più generico e si riferisce ad ogni droga che funga da recettore degli oppioidi. Gli analgesici oppioidi comprendono un vasto gruppo di sostanze che controllano il dolore sedando il SNC. Alte dosi di Morfina possono produrre alti livelli di tolleranza, dipendenza fisiologica e possono indurre all’abuso della sostanza. La Morfina viene eliminata senza essere metabolizzata ed è anche il principale prodotto metabolico di codeina ed eroina. La Morfina è individuabile nelle urine per vari giorni dopo una dose di oppiacei. Il droga test indica risultati positivi quando la concentrazione di Morfina nell’urina supera il livello di individuazione. Morfina/Oppiaceo (OPI): Il test rapido multiplo Multi-Drug indica risultati positivi quando la concentrazione di Morfina nell’urina supera i 2.000 ng/mL. Questa è la soglia-limite di analisi suggerita per campioni positivi stabilita dall’Amministrazione dei Servizi per Abuso di Sostanze e Salute Mentale (SAMHSA, USA). Vedi Morfina (MOP 300) per il sommario. Metaqualone (MQL): Il Metaqualone (Quaalude, Sopor) è un derivato della chinazolina sintetizzato per la prima volta nel 1951 e trovato clinicamente efficace come sedativo e ipnotico nel 1956.10 Acquisì subito popolarità come droga da abuso e nel 1984 fu tolto dal mercato statunitense a causa dell’eccessivo uso improprio. A volte si trova sotto forma illecita ed è anche disponibile in alcuni paesi europei in associazione con la difenidramina (Mandrax). Il Metaqualone è ampiamente metabolizzato in vivo principalmente per idrossilazione in ogni possibile posizione sulla molecola. Nelle urine sono stati individuati almeno 12 metaboliti. Fenciclidina (PCP): La Fenciclidina, anche nota come PCP o Polvere d’Angelo, è un allucinogeno inizialmente immesso sul mercato come anestetico chirurgico negli anni ’50. È stata ritirata dal mercato perché i pazienti a cui veniva somministrata deliravano e sperimentavano allucinazioni. La PCP è usata sotto forma di polvere, capsule e compresse. La polvere viene inalata o fumata dopo averla mischiata a marijuana o sostanze vegetali. La PCP è comunemente somministrata per inalazione ma può essere usata anche per via intravenosa, intranasale e orale. In seguito a piccole dosi, chi ne fa uso pensa ed agisce velocemente e sperimenta alterazioni dell’umore dall’euforia alla depressione. Il comportamento autodistruttivo è uno degli effetti peggiori della PCP. La PCP può essere individuata nelle urine da 4 a 6 ore dopo l’uso e vi rimane per 7-14 giorni, a seconda di fattori come il tasso metabolico, l’età , il peso, l’attività svolta e la dieta del soggetto. La PCP viene eliminata nelle urine come droga invariata (dal 4% al 19%) e metabolita coniugato (dal 25% al 30%). Il droga test urina indica risultati positivi quando la concentrazione di Fenciclidina nell’urina supera i 25 ng/mL. Questa è la soglia-limite di analisi suggerita per campioni positivi stabilita dall’Amministrazione dei Servizi per Abuso di Sostanze e Salute Mentale (SAMHSA, USA). Propossifene (PPX): Il Propossifene (PPX) è un composto analgesico narcotico con struttura simile al Metadone. Come analgesico, il propossifene può essere potente il 50-75% della codeina orale. Il Darvocet™, uno dei nomi commerciali più comuni della droga, contiene 50-100 mg di propossifene napsilato e 325-650 mg di acetaminofene. Le concentrazioni di picco di propossifene nel plasma si raggiungono dopo 1-2 ore dalla dose. In caso di overdose, le concentrazioni di propossifene nel sangue possono raggiungere livelli significativamente più alti. Negli esseri umani, il propossifene viene metabolizzato per N-demetilazione in norpropossifene. Il Norpropossifene ha un’emivita più lunga (da 30 a 36 ore) del propossifene madre (da 6 a 12 ore). L’accumulo di norpropossifene evidenziato con dosi ripetute può essere largamente responsabile della tossicità risultante. Il test rapido multiplo Multi-Droghe indica risultati positivi quando la concentrazione di propossifene o norpropossifene nell’urina supera i 300 ng/mL. Al momento l’Amministrazione dei Servizi per Abuso di Sostanze e Salute Mentale (SAMHSA, USA) non ha indicato una soglia-limite per lo screening dei campioni positivi per il propossifene. Antidepressivi Triciclici (TCA): I TCA (antidepressivi triciclici) sono comunemente usati per il trattamento dei disturbi depressivi. Overdosi di TCA possono causare una profonda depressione del SNC, cardiotossicità ed effetti anticolinergici. L’overdose di TCA è la principale causa di morte da farmaci. I TCA sono assunti per via orale o a volte per iniezione. I TCA vengono metabolizzati nel fegato. Sia i TCA che i loro metaboliti vengono escreti nelle urine sotto forma di metaboliti fino a dieci giorni dopo l’assunzione. Il test rapido multiplo Multi-Drug indica risultati positivi quando la concentrazione di antidepressivi triciclici nelle urine supera i 1.000 ng/mL. Al momento l’Amministrazione dei Servizi per Abuso di Sostanze e Salute Mentale (SAMHSA, USA) non ha indicato una soglia-limite per lo screening dei campioni positivi per gli antidepressivi triciclici. Tramadol (TML): Il Tramadol(TML) è un analgesico quasi narcotico usato nel trattamento del dolore da moderato a grave. È un analogo sintetico della codeina, ma ha una bassa affinità di legame con i recettori mu degli oppioidi. Alte dosi di Tramadol possono indurre tolleranza e dipendenza psicologica e portarne all’abuso. Il Tramadol viene ampiamente metabolizzato dopo l’assunzione orale. Circa il 30% della dose viene eliminato nell’urina come droga invariata, mentre il 60% della dose viene escreto come metaboliti. Le strade principali sembrano essere la N- e O-demetilazione, glucuronidazione o sulfazione nel fegato. Il droga test può essere effettuato senza ulteriore strumentazione. Il test si serve di un anticorpo monoclonale per individuare selettivamente alti livelli di Tramadol nelle urine. Il test rapido multiplo Multi-Drug indica risultati positivi quando la concentrazione di Tramadol nelle urine supera il livello di individuazione. Ketamina(KET): La Ketamina è un anestetico dissociativo sviluppato nel 1963 per sostituire la PCP (Fenciclidina). Mentre la Ketamina viene ancora usata nell’anestesia umana e veterinaria, viene sempre più abusata come droga. La Ketamina è molecolarmente simile alla PCP e dunque crea effetti simili compreso l’intorpidimento, la perdita di coordinazione, il senso di invulnerabilità, rigidità muscolare, comportamento aggressivo/violento, discorso confuso o afasia, senso della forza esagerato e sguardo vacuo. Presenta una depressione della funzione respiratoria ma non del sistema nervoso centrale e la funzione cardiovascolare viene mantenuta. Gli effetti della Ketamina durano generalmente 4-6 ore dopo l’uso. La Ketamina viene escreta nelle urine come droga invariata (2,3%) e metaboliti (96.8%). Il droga test rapido può essere effettuato senza ulteriore strumentazione. Il test si serve di un anticorpo monoclonale per individuare selettivamente alti livelli di Ketamina nelle urine. Il test antidroga indica risultati positivi quando la concentrazione di Ketamina nell’urina supera il livello di individuazione. Ossicodone (OXY): L’Ossicodone è un oppioide semi-sintetico con una struttura simile alla codeina. La droga viene prodotta modificando la tebaina, un alcaloide che si trova nel papavero da oppio. L’ossicodone, come tutti gli agonisti oppiacei, fornisce sollievo dal dolore agendo sui recettori oppioidi di colonna spinale, cervello e probabilmente direttamente sul tessuto interessato. L’ossicodone viene prescritto per il sollievo di dolore da moderato a grave sotto i ben noti nomi commerciali farmaceutici di OxyContin®, Tylox®, Percodan® e Percocet®. Mentre Tylox®, Percodan® e Percocet® contengono solo una piccolo dose di idrocloride di ossicodone combinata con altri analgesici, come acetaminofene e aspirina, l’OxyContin consiste esclusivamente in idrocloride di ossicodone a rilascio graduale.L’ossicodone metabolizza per demetilazione in ossimorfone e norossicodone. In un’urina di 24 ore, viene escreto il 33-61% di una singola dose orale da 5 mg con i costituenti primari della droga invariati (13-19%), droga coniugata (7-29%) e ossimorfone coniugato (13-14%). La finestra di individuazione dell’ossicodone nell’urina è simile a quella di altri oppioidi come la Morfina. Il test rapido multiplo Multi Droghe può essere effettuato senza ulteriore strumentazione. Il test si serve di un anticorpo monoclonale per individuare selettivamente alti livelli di Ossicodone nelle urine. Il test rapido multiplo Multi-Drug indica risultati positivi quando la concentrazione di Ossicodone nelle urine supera i 100ng/mL. Cotinina (COT): La cotinina è il metabolita di primo grado della nicotina, un alcaloide tossico che produce stimolazione dei gangli autonomi e del sistema nervoso centrale negli umani. La nicotina è una droga a cui ogni membro di una società tabagista è virtualmente esposto sia tramite contatto diretto che fumo passivo. Oltre al tabacco, la nicotina è anche disponibile in commercio come principio attivo di terapie del fumo come le gomme alla nicotina, i cerotti transdermici e gli spray nasali. In un’urina di 24 ore, viene escreto circa il 5% di una dose di nicotina come droga invariata con un 10% di cotinina e un 35% di idrossicotinina; si ritiene che le concentrazioni degli altri metaboliti contino meno del 5%10 Mentre si ritiene che la cotinina sia un metabolita inattivo, il suo profilo di eliminazione è più stabile di quello della nicotina che dipende ampiamente dal pH delle urine. Come risultato, la cotinina è considerata un buon marker biologico per determinare l’uso di nicotina. L’emivita nel plasma della nicotina è di circa 60 minuti a seguito di inalazione o somministrazione parenterale.11 La nicotina e la cotinina vengono eliminate rapidamente dal fegato; si ritiene che la finestra di individuazione della cotinina nell’urina ad un livello di soglia limite di 200 ng/mL sia fino a 2-3 giorni dopo l’uso di nicotina. Il droga test indica risultati positivi quando la concentrazione di Cotinina nelle urine supera il livello di individuazione.2-etilidene-1,5 dimetil-3,3-difenilpirrolidina (EDDP) Il Metadone è una droga inusuale poiché i suoi metaboliti primari nelle urine (EDDP e EMDP) hanno una struttura ciclica, che li rende molto difficili da individuare usando test immunologici mirati al composto principale. Ad aggravare questo problema, c’è quella parte di popolazione classificata come “metabolizzatori estensivi” di Metadone. In questi soggetti un campione di urina può non contenere abbastanza Metadone madre per dare un risultato del test positivo anche se l’individuo è conforme al suo mantenimento con Metadone. L’EDDP rappresenta un marker migliore nelle urine per il mantenimento con Metdadone rispetto al Metadone non metabolizzato. Il test rapido multiplo Multi-Drug indica risultati positivi quando la concentrazione di EDDP nelle urine supera il livello di individuazione. Fentanyl (FYL): Il Fentanyl appartiene agli analgesici narcotici potenti ed è uno speciale recettore stimolante oppiaceo μ. Il Fentanyl è una delle varietà elencate nel documento delle Nazioni Unite “Convenzione Unica sui narcotici” del 1961. Tra gli agenti oppiacei sotto controllo internazionale, il Fentanyl è uno dei più comunemente usati per curare il dolore da moderato a grave. Dopo continue iniezioni di Fentanyl, il paziente presenterà i sintomi di una sindrome d’astinenza da oppioidi protratta, come atassia e irritabilità, ecc.. che presenta la dipendenza dopo aver assunto il Fentanyl per molto tempo. Se confrontati con i dipendenti da Amfetamina, i dipendenti da Fentanyl hanno maggiori possibilità di infezioni da HIV, un comportamento più pericoloso dato dalle iniezioni ed una necessità di terapia a vita da overdose. Il test rapido FYL (Urine) può essere effettuato senza ulteriore strumentazione specifica. Il test si serve di un anticorpo monoclonale per individuare selettivamente livelli elevati di FYL nelle urine. Il test rapido FYL (urine) indica risultati positivi quando la concentrazione di FYL nelle urine supera il livello di individuazione. Marijuana Sintetica (K2): La Marijuana sintetica o K2 è un’erba psicoattiva ed un prodotto chimico che se consumato mima gli effetti della Marijuana. È maggiormente nota con i nomi commerciali di K2 e Spice, entrambi largamente usati per riferirsi a qualsiasi prodotto sintetico della Marijuana. Gli studi suggeriscono che l’intossicazione da Marijuana sintetica sia associata con acuta psicosi, peggioramento di disturbi psicotici precedentemente stabili e possono avere anche la capacità di innescare disturbi psicotici acronici (a lungo termine) su individui vulnerabili come quelli con precedenti familiari di malattia mentale. A qualche ora dall’esposizione si individuano livelli elevati di metaboliti nelle urine e sono maggiormente individuabili 72 ore dopo aver fumato (a seconda dell’uso/dosaggio). Dal 1 marzo 2011, cinque cannabinoidi (JWH -018, JWH- 073, CP- 47, JWH- 200 e il (cannabiciclolo esanolo) sono considerati illegali negli Stati Uniti perché queste sostanze sono potenzialmente dannose e, dunque, pongono un imminente pericolo alla sicurezza pubblica. Il test antidroga indica risultati positivi quando la concentrazione del metabolita della marijuana sintetica nelle urine supera il livello di individuazione. (±) 3,4-Metilenediossiamfetamina (MDA): La 3,4-MetilenediossiAmfetamina (MDA), anche nota come tenamfetamina (INN), o con il nome gergale di “Sally” o “Sass” o “Sass-a-frass”, è una droga psichedelica e entactogena appartenente alle classi chimiche di fenietilamina e amfetamina. Viene principalmente usata come droga ricreativa, enteogeno e strumento per coadiuvare vari tipi di attività per la trascendenza, compresa la meditazione, la psiconautica e come agente nella psicoterapia psichedelica. Fu sintetizzata per la prima volta da G. Mannish e W. Jacobson nel 1910. Esistono circa 20 metodi di sintetizzazione descritti in letteratura per la sua preparazione. Etil- β-D-Glucuronide(ETG): L’Etil Glucuronide (ETG) è un metabolita dell’alcol etilico che si forma nel corpo per glucuronidazione a seguito dell’esposizione all’etanolo, come l’assunzione di bevande alcoliche. Viene usato come biomarker per testare l’uso di etanolo e monitorare l’astinenza da alcol nelle situazioni in cui l’assunzione è proibita, come nel servizio miliare, nei programmi di monitoraggio professionale (personale sanitario, legale, piloti aerei in terapia da dipendenze), nelle scuole, nelle cliniche di trapianto di fegato o nei pazienti in terapia per alcolismo. L’ETG può essere misurato nell’urina fino a circa 80 ore in seguito all’assunzione di etanolo. L’ETG è un indicatore più accurato di esposizione recente all’alcol rispetto alla misurazione della presenza di etanolo stesso. Il test rapido Multi-Drug fornisce un risultato positivo quando la concentrazione di Etil Glucuronide nell’urina supera il livello di individuazione. Clonazepam(CLO): Il Clonazepam è una benzodiazepina con proprietà ansiolitiche, anticonvulsive, muscolo rilassanti, amnestiche, sedative e ipnotiche. Il Clonazepam ha un’attivazione intermedia di azione, che raggiunge il picco nei livelli sanguigni da una a quattro ore dopo la somministrazione orale. Gli effetti a lungo termine delle benzodiazepine comprendono tolleranza, dipendenza e sindrome di astinenza che si verifica su un terzo dei pazienti trattati con clonazepam per più di quattro settimane. Le benzodiazepine come il clonazepam hanno un’attivazione più rapida, maggiore tasso di efficacia e minore tossicità nell’overdose; tuttavia, come nella maggior parte dei farmaci, possono presentare degli inconvenienti dovuti ad effetti paradossali avversi. Il periodo di individuazione delle benzodiazepine nelle urine è di 3-7 giorni. Il droga test fornisce un risultato positivo quando la concentrazione di benzodiazepine nell’urina supera il livello di individuazione. Dietilamide Acido Lisergico (LSD) La dietilamide di acido lisergico (LSD) è una polvere bianca o un liquido chiaro, incolore. L’LSD viene prodotto dall’acido lisergico che si trova naturalmente nel fungo ergot che cresce su grano e segale. È una sostanza controllata di Classe I, disponibile sotto forma liquida, di polvere, compresse (micropunte) e capsule. L’LSD è usata a scopo ricreativo come allucinogeno per la sua capacità di alterare la percezione e l’umore. L’LSD viene usata principalmente con somministrazione orale, ma può essere inalata, iniettata e applicata transdermicamente. L’LSD è un agonista 5-HT non selettivo, può esercitare i suoi effetti allucinogeni interagendo con i recettori 2A 5-HT come parziale agonista e modulare i processi sensoriali, percettivi, affettivi e cognitivi del recettore senso-mediato NMDA. L’LSD mima i recettori 5-HT a 5-HT 1A, producendo un marcato rallentamento del tasso di fuoco dei neuroni serotonergici. L’LSD ha un’emivita plasmatica di 2,5-4 ore. I metaboliti dell’LSD comprendono l’N-desmtil-LSD, idossi-LSD, 2-oxo-LSD e 2-oxo-3-idrossi-LSD. Questi metaboliti sono tutti inattivi. L’uso di LSD può essere individuato nell’urina per periodi di 2-5 giorni. Il test antidroga urina fornisce un risultato positivo quanto la quantità di Dietilamide Acido Lisergico nell’urina supera il livello di individuazione. Metilfenidato (MPD): Il metilfenidato (Ritalin) è una sostanza psicostimolante approvata per il trattamento dell’ADHD o disturbo da deficit di attenzione/iperattività, la sindrome di tachicardia ortostatica posturale e la narcolessia. Il metilfenidato agisce principalmente come inibitore della ricaptazione della norepinefrina-dopamina. Il metilfenidato agisce soprattutto sulla modulazione dei livelli di dopamina e in maniera inferiore di norepinefrina. Simile alla cocaina, il metilfenidato si lega a e blocca i trasportatori di dopamina e norepinefrina. Il metilfenidato ha affinità di legame sia con i trasportatori di dopamina che di norepinefrina, con gli enantiomeri di destrometilfenidato che mostrano un’affinità prominente per il trasportatore di norepinefrina. Il metilfenidato può anche esercitare un’azione neuroprotettiva contro gli effetti neurotossici del morbo di Parkinson e dell’abuso di metamfetamine. Il metilfenidato assunto oralmente ha una biodisponibilità dell’11-52% con una durata di azione intorno alle 1-4 ore a rilascio istantaneo, 3-8 ore a rilascio sostenuto e 8-12 ore a rilascio esteso (Concerta). L’emivita del metilfenidato è di 2-3 ore, a seconda del soggetto. Il tempo di picco nel plasma viene raggiunto a circa 2 ore. Il droga test urina fornisce un risultato positivo quando il Metilfenidato (Ritalin) nelle urine supera i 1000 ng/mL. Zolpidem(ZOL): Lo Zolpidem (nomi commerciali Ambien, Ambien CR, Intermezzo, Stilnox, Stilnoct, Sublinox, Hypnogen, Zonadin, Sanval e Zolsana) è un farmaco da prescrizione usato nel trattamento dell’insonnia e alcuni disturbi cerebrali1. È una non benzodiazepina ipnotica a breve azione della classe delle imidazopiridine che potenzia il GABA, un neurotrasmettitore inibitorio, legandosi ai recettori GABAA nello stesso punto delle benzodiazepine. Agisce velocemente, solitamente entro 15 minuti, ed ha un’emivita breve da due a tre ore. Lo Zolpidem può essere individuato nel sangue o nel plasma a conferma di una diagnosi di avvelenamento nei pazienti ricoverati, costituisce una prova nelle sanzioni stradali di guida in stato di ebbrezza o può essere un valido aiuto nelle investigazione medico-legali. Le concentrazioni di Zolpidem nel sangue o nel plasma sono solitamente tra i 30 e i 300 μg/l nei soggetti sotto terapia farmacologica, 100-700 μg/l in quelli arrestati per guida in stato di ebbrezza e 1000-7000 μg/l nelle vittime di sovradosaggio acuto. Le tecniche analitiche, generalmente, comprendono la gascromatografia o la cromatografia liquida3,4,5. Il test rapido Multi-Drug fornisce un risultato positivo quando lo Zolpidem nell’urina raggiunge i 50ng/ml. Cos’è l’adulterazione: L’adulterazione è l’inquinamento di un campione di urina con l’intenzione di alterare i risultati del test. L’uso di adulteranti può causare falsi risultati negativi nei test per droghe sia interferendo con il test che distruggendo le droghe presenti nell’urina. Anche la diluizione può essere usata nel tentativo di produrre falsi risultati negativi del droga test. Uno dei modi migliori di testare l’adulterazione o diluizione è determinare alcune caratteristiche urinarie come il pH, la gravità specifica e la creatinina ed individuare la presenza di ossidanti/PCC, nitriti o glutaraldeide nell’urina. Ossidanti/PCC (Piridinioclorocromato) testa la presenza di agenti ossidanti come candeggina e perossido di idrogeno. Il piridinioclorocromato (venduto con il nome commerciale di Urine Luck) è un adulterante comunemente usato. La normale urina umana non dovrebbe contenere ossidanti o PCC. Gravità specifica testa la diluzione del campione. Il range normale è tra 1,003 e 1,030. I valori al di fuori di questo range possono essere il risultato di una diluzione o alterazione del campione. pH testa la presenza di adulteranti acidi o alcalini nell’urina. Livelli normali di pH dovrebbero variare tra 4,0 e 9,0. Valori al di fuori di questo range indicano che il campione è stato alterato. Nitrito testa adulteranti usati comunemente in commercio con il nome di Klear e Whizzies. Agiscono ossidando il principale metabolita cannabinoide THC-COOH9. Una urina normale non dovrebbe contenere tracce di nitriti. Risultati positivi generalmente indicano la presenza di un adulterante. Glutaraldeide testa la presenza di un aldeide. Adulteranti come Urin Aid e Clear Choice contengono glutaraldeide che può causare falsi risultati negativi rompendo l’enzima usato in alcuni test immunologici. La glutaraldeide non si trova normalmente nell’urina, perciò, la sua presenza in un campione di urina generalmente è indice di adulterazione. Creatinina è un prodotto di scarto della creatina, un amminoacido contenuto nel tessuto muscolare e che si trova nell’urina. Una persona può cercare di vanificare un test bevendo quantità eccessive di acqua o diuretici come tisane per “pulire” il sistema. La creatinina e la gravità specifica sono due modi per controllare questa diluizione e lavaggio che sono i meccanismi più usati per cercare di aggirare i test per droga. Livelli bassi di creatinina e gravità specifica possono indicare urina diluita.

ASSISTENZA CLIENTI

Hai domande da farci? Ti servono ulteriori informazioni? Usa la chat a lato oppure contattaci 392 25 75 388 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00, festivi esclusi.

PAGA COME VUOI

Puoi pagare alla nostra azienda tramite Carta di credito, PayPal oppure tramite Bonifico. Dal momento del pagamento la merce viene consegnata in 2 giorni lavorativi.

SPESE DI SPEDIZIONE

Le spese di spedizione sono sempre gratuite per tutta Italia, isole comprese e non ci sono altri costi per imballaggio e logistica.

SODDISFATTI O RIMBORSATI

Se non sei soddisfatto del livello qualitativo dei nostri prodotti sarai rimborsato al 100%. Utilizzeremo la stessa modalità di pagamento scelta in fase di acquisto.

error: Contenuto protetto da Copyright