SCREEN TEST LEGIONELLA

Legionella Pneumophila Rapid Test

Codice Prodotto: SC-0630-25

Registrati o Login per vedere il prezzo
Questo articolo viene venduto velocemente!
  • Spese di spedizione gratuita
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati

Legionella Pneumophila Rapid Test – Codice Prodotto: SC-0630-25

Test rapido per la rilevazione qualitativa dell’antigene della Legionella pneumophila nei campioni di urina. Solo per uso professionale diagnostico in vitro. Il test rapido Legionella pneumophila (Urina) è un test diagnostico in vitro immunocromatografico. È progettato per rilevare l’antigene solubile di Legionella pneumophila di sierogruppo 1 in campioni di urina umana. La legionellosi è una grave polmonite causata da batteri del genere Legionella assegnati alla famiglia delle Legionellaceae. Questa famiglia ora include 48 specie e oltre 60 sierogruppi. Circa 20 specie sono implicate nelle malattie umane. La stragrande maggioranza delle infezioni da Legionella è causata da Legionella pneumophila. La malattia del legionario è la principale manifestazione clinica dell’infezione da Legionella, anche se si verificano infezioni extra polmonari e malattie non polmonari come la febbre di Pontiac. Il nome Legionella pneumophila è derivato dal drammatico scoppio epidemiologico in seguito alla Legion Convention americana del 1976 a Philadelphia. Legionella pneumophila è responsabile di circa il 90% delle infezioni e di queste oltre l’80% è dovuto a un singolo sierogruppo, sierogruppo. La Legionella è un batterio Gram-negativo con forma di piccoli bastoncini il quale presenta flagelli polari. I batteri della legionella hanno una proliferazione diffusa negli habitat acquatici sia naturali che artificiali. Sono facilmente reperibili in acqua dolce, torri di raffreddamento e sistemi di acqua potabile. Gli organismi possono sopravvivere in un’ampia gamma di condizioni e la temperatura è un fattore determinante per la proliferazione della Legionella. L’infezione nosocomiale è particolarmente associata alla colonizzazione del sistema di acqua calda ospedaliero da parte della legionella. Il periodo di incubazione della malattia del legionario dopo essere stato esposto al batterio varia da due a dieci giorni. La maggior parte dei pazienti ricoverati in ospedale sviluppa febbre alta spesso superiore a 39,5 ° C (103°F). La tosse può essere il primo segno di un’infezione polmonare. Altri sintomi comuni includono mal di testa, dolori muscolari, dolore toracico e difficoltà respiratorie. I sintomi gastrointestinali sono comuni. La malattia del legionario (LD) non è contagiosa. La malattia è trasmessa per via aerea e non vi sono prove di trasmissione diretta da persona a persona. Le persone a rischio sono quelle il cui sistema immunitario è compromesso, compresi i riceventi il trapianto, gli anziani, i fumatori di sigarette o quelli che mostrano una broncopneumopatia cronica ostruttiva o una malattia renale cronica. La diagnosi di legionellosi può essere difficile perché i segni e i sintomi sono aspecifici e non distinguono le infezioni da L. pneumophila da altre cause comuni di polmonite. Le infezioni da L. pneumophila sono considerate piuttosto comuni ma probabilmente sono sottodiagnosticate e sottostimate. La sottodiagnosi della legionellosi può in parte essere attribuita alla necessità di test diagnostici rapidi, specifici e sensibili. Il test rapido Legionella pneumophila (Urina) rileva l’antigene solubile di L. pneumophila sierogruppo 1 nelle urine. Questo è un test di membrana pronto all’uso basato su particelle di oro colloidale. Questo test consente il rilevamento di Legionella pneumophila LPS nei campioni di urina. La sensibilità e la specificità del test provengono da anticorpi monoclonali e policlonali antiLegionella. Gli anticorpi anti-Legionella d topo sono coniugati con particelle di oro colloidale ed essiccati su un tampone assorbente coniugato. Ogni striscia è sensibilizzata con degli anticorpi anti-Legionella caprini nella regione della linea (T) e con un anticorpo di controllo nella regione della linea (C) quando il campione di urina migra, il coniugato viene reidratato e migra insieme al campione. Se nel campione sono presenti antigeni urinari di L. pneumophila, si forma un legame tra l’anti-L. coniugati di pneumophila e antigeni di L. pneumophila che saranno catturati dallo specifico reagente anti-L. pneumophila rivestito sul bastoncino. I risultati appaiono in 15 minuti sotto forma di una linea rossa che si sviluppa sulla striscia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.